COOKIE:

Utilizziamo tecnologia cookie per rendere più agevole la navigazione sul nostro sito internet.
Per saperne di più, vai a Avvisi legali e di responsabilità . Ho capito, chiudi il messaggio.

150-hcps

STRUTTURA DELLA COLONNA VERTEBRALE

La colonna vertebrale collega il cranio al bacino ed è composta da 33 ossa chiamate “vertebre”. Queste ultime sono suddivise in quattro regioni: cervicale, toracica, lombare e sacrale.

Le vertebre sono impilate una sull’altra a formare una colonna e quelle localizzate nelle prime tre sezioni sono separate da una sorta di cuscino chiamato disco. Possiamo immaginare questi dischi un po’ come ciambelle, con un centro morbido e gelatinoso racchiuso in un involucro duro e resistente.

La colonna vertebrale protegge il midollo spinale, un fascio di nervi e cellule di supporto che trasporta le informazioni nervose dal cervello al corpo.

La colonna vertebrale è un elemento vitale del sistema nervoso centrale: per questo motivo è sempre
consigliabile consultare un medico in caso di dolori alla schiena.

QUANTE PERSONE SOFFRONO DI MAL DI SCHIENA?

È dimostrato che circa l’80% delle persone soffrirà nel corso della vita di mal di schiena lombare. Si stima anche che 1 persona su 5 soffra di mal di schiena lombare per almeno 3 mesi, identificabile quindi come cronico.1 Questi dati non sorprendono visto il grande numero di fattori che possono quotidianamente andare a interessare la schiena, ad esempio l’aumento di peso e perfino le scarpe. Le cause del mal dischiena sono molteplici e tutte le persone affette da questa patologia cronica dovrebbero consultare il proprio medico.

TIPI DI MAL DI SCHIENA

Il mal di schiena è molto comune, ma in molti casi le cause non sono del tutto chiare. Le cause del mal di schiena possono essere di tipo meccanico, infiammatorio, conseguenti a infezioni o a patologie renali o gastrointestinali, la polimialgia reumatica o, più raramente, i tumori.2,3 Questo sito dedicherà particolare attenzione al mal di schiena meccanico e al mal di schiena infiammatorio.

Spesso, il mal di schiena lombare cronico è di tipo meccanico. Tuttavia, il mal di schiena infiammatorio colpisce circa il 3% delle persone .*4 Entrambe le tipologie possono limitare le normali attività quotidiane oltre a ridurre la qualità di vita influenzando il sonno, la capacità lavorativa e la vita quotidiana.

I due tipi di mal di schiena (meccanico e infiammatorio) possono avere sintomi simili, per questo è spesso difficile per il paziente distinguerli. È importante consultare un medico ed essere in grado di descrivere il dolore. Queste informazioni aiuteranno il medico nella diagnosi e nella gestione del tuo disturbo.

Rispondi alle 5 domande del test Verifica i Sintomi  per valutare se il tuo mal di schiena è di tipo infiammatorio e scopri di più sulla diagnosi dei problemi alla schiena.  

*Dati Regno Unito

CONDIVIDI
VERIFICA I SINTOMI

Esistono diversi tipi ed è importante scoprire di quale tipologia si tratta per gestirlo in modo corretto. Se hai sofferto di mal di schiena per più di 3 mesi, dovresti fare il test Verifica i Sintomi affinché tu e il tuo medico possiate capire se si tratta di quello di tipo infiammatorio.

RIFERIMENTI

1. Airaksinen O, et al. Chapter 4. European guidelines for the management of chronic nonspecific low back pain. Eur Spine J. 2006;15(Suppl. 2):S192–S300.
2. Riksman JS, et al. Delineating inflammatory and mechanical sub-types of low back pain: a pilot survey of fifty low back pain patients in a  chiropractic setting. Chiropr Man Therap. 2011;19(1):5–14.
3. Atlas SJ, Devo RA. Evaluating and managing acute low back pain in the primary care setting. J Gen Intern Med. 2001;16:120-31.
4. Hamilton L, Macgregor A, Warmington V, et al. The prevalence of inflammatory back pain in a UK primary care population. Rheumatology  (Oxford)  2014;53:161.