COOKIE:

Utilizziamo tecnologia cookie per rendere più agevole la navigazione sul nostro sito internet.
Per saperne di più, vai a Avvisi legali e di responsabilità . Ho capito, chiudi il messaggio.

150-hcp

COS’È IL MAL DI SCHIENA CRONICO?

Il mal di schiena acuto o breve dura generalmente qualche giorno o tutt’al più qualche settimana. Nella maggior parte dei casi il mal di schiena è di natura meccanica.1 Quando il dolore perdura per oltre 3 mesi, diventa mal di schiena cronico.1,2

Indipendentemente dall’origine , dal tipo di mal di schiena o da quanto tempo ce l’hai, se pensi che influisca negativamente sulla tua vita dovresti farti vedere dal tuo medico.

Se hai avuto mal di schiena per più di 3 mesi, è bene farsi visitare il prima possibile perché il dolore può essere dovuto a una malattia concomitante. Vedere il proprio medico e avere una diagnosi precisa garantisce che venga prescritta una terapia adeguata a ottenere un sollievo dal dolore.

IL PESO DEL MAL DI SCHIENA

Il mal di schiena può avere un grande impatto sulla vita quotidiana, sia fisico che psicologico.

Anche se nella maggior parte dei casi il mal di schiena è di tipo acuto e scompare dopo qualche giorno o settimana, quello cronico viene definito in base a un dolore che dura per almeno 3 mesi.1 Il dolore fisico può diventare una presenza costante faticosa e debilitante nelle attività quotidiane quali camminare, stare in piedi e sedersi.

Oltre all’impatto sulla condizione fisica, il mal di schiena cronico può avere conseguenze anche su altri aspetti della propria vita, come il ritmo del sonno e l’umore generale.

Può influire anche sull’equilibrio emotivo e sulla capacità di lavorare e studiare, portando a volte a peggiorare uno stato di ansia e depressione, specie se il dolore è costante.2

Erroneamente si pensa che il mal di schiena affligga solo adulti e persone anziane, ma in realtà può colpire tutti, anche i bambini. Circa l’80% della popolazione soffre di mal di schiena almeno una volta nella vita,3 e si stima che circa 1 persona su 5 soffra di mal di schiena che sia durato almeno 3 mesi.3      

Di conseguenza, soprattutto se il dolore è persistente, una visita dal medico è indispensabile. Per fornire le informazioni corrette al tuo medico, puoi informarti sulla diagnosi dei problemi alla schiena.

CONDIVIDI
VERIFICA I SINTOMI

Esistono diversi tipi di mal di schiena ed è importante scoprire di quale tipologia si tratta per gestirlo in modo corretto. Se hai sofferto di mal di schiena per più di 3 mesi, dovresti fare il test Verifica i Sintomi affinché tu e il tuo medico possiate capire se si tratta di quello di tipo infiammatorio.

RIFERIMENTI

  1. National Institute of Neurological Disorders and Stroke (NINDS). Low Back Pain Fact Sheet. (ultimo aggiornamento dicembre 2013). Disponibile su: http://www.ninds.nih.gov/disorders/backpain/detail_backpain.htm [Accesso 26 novembre 2013].
  2. National Ankylosing Spondylitis Society (NASS). Differentiating inflammatory and mechanical back pain.
    Disponibile su: http://www.nass.co.uk/loose-leaf-pages/differentiating-inflammatory-and-mechanical-back-pain/
    [Accesso: 7 Dicembre 2013].
  3. Airaksinen O, et al. Capitolo 4. European guidelines for the management of chronic nonspecific low back pain. Eur Spine J. 2006;15(Suppl. 2):S192–S300.